Il blog di Maria Lucia Ercole - tutor e coach Progetti LIM e Cl@ssi 2.0 Scuola DIGITALE (MIUR - ANSAS INDIRE)

Se desideri aggiungere nei preferiti /condividere il mio blog puoi utilizzare il menu a destra" ADD THIS".

Se invece vuoi seguire il mio blog, hai due possibilità:
1) ti iscrivi al servizio RSS cliccando sul pulsante Iscriviti a: Post (Atom) che trovi in fondo alla pagina. Se vuoi saperne di più sugli RSS, clicca qui.
2) lasci il tuo indirizzo di mail nella casella FOLLOW BY EMAIL. In questo modo ogni qualvolta scriverò nuovi post, automatica mente, una volta al giorno, il sistema invierà una mail con i nuovi contenuti aggiunti.

11 marzo 2011

Come usare i video di YouTube nelle classi in piena sicurezza

Molte volte, utilizzando i video presenti su YouTube per le nostre lezioni  in classe abbiamo dovuto constatare quanto l’attenzione dei nostri studenti venisse distratta da elementi inutili, se non anche dannosi, come pubblicità, altri video  e commenti non appropriati (collocati a fianco del video educativo che volevamo proporre), etc...  Senza contare il fatto che alcuni server scolastici (soprattutto nelle scuole americane ) impediscono del tutto, tramite cd. “black list” l’accesso al sito stesso.
Per fortuna ancora una volta le Rete ci viene in soccorso, proponendoci interessanti siti che ci possono risolvere questo problema. Tra i migliori segnalo:
  • VuSafe è un sito che permette di trovare, organizzare e condividere video educativi. Si tratta in pratica di una  playlist di video appositamente creata dagli insegnanti.Il suo utilizzo è molto semplice:
    • si cerca il video che ci interessa attraverso VuSafe stesso o su un qualunque sito come YouTube, Vimeo etc…
    • lo si carica sul sito e si definiscono le sue caratteristiche : soggetto (scienza, studi sociali, avvenimenti,..), il livello di scuola per cui lo si propone (K-12 che corrisponde ai nostri livelli da scuola scuola materna a scuola superiore di secondo grado),  nome dell’insegnante. E’ anche possibile inserire dei tag (etichette con parole chiave significative in grado di rappresentare i contenuti del video)
    •   gli studenti possono connettersi al sito e , sia a casa che in classe, grazie ad una password creata  per loro dall’insegnante, accedere, in tutta sicurezza,  al video.       Il sito , tuttora in versione beta, richiede una registrazione.
  •  SafeSave TV
  • ViewPure  entrambi questi servizi, gratuiti, online, sono di facilissimo utilizzo: è sufficiente inserire l’URL del video di YouTube che vogliamo presentare e in pochi secondi lo sesso ci viene mostrato privo di contenuti superflui e pericolosi. Il secondo permette anche di tagliare il video e di selezionare quindi le immagini. esti sistemi
In alternativa, al posto di YouTube è possibile utilizzare siti  quali Teacher Tube o SchoolTube sui quali si condividono solamente video di contenuto didattico.